,

Una missione di successo: Barel apre in Sud Est Asiatico

“Mi hanno presentato a Franz – di ICON – durante il FuoriSalone del 2016. Mi ha raccontato brevemente della sua azienda e dei suoi servizi – rivolti ad aziende di alta gamma e luxury del settore arredo in Sud Est Asiatico – e delle possibilità in loco per le aziende italiane.
Sono stato colpito dalla sua preparazione e dalla sua conoscenza di dettagli del mercato locale.
B

Ma quello che mi ha davvero convinto è stata la sua attitudine: mi ha detto “Rodolfo, per favore, NON credere a me, ma provalo con i tuoi occhi. Vieni in Asia e vedi da solo il potenziale del mercato che ti sto presentando”.
E dato l’investimento davvero contenuto, è quello che ho fatto. Dopo aver passato 10 giorni circa con lui in Malesia e a Singapore mi sono reso conto che era tutto vero – al 100%. Ci sono davvero possibilità infinite di espansione nell’area.

Posso testimoniare personalmente che Franz – e ICON – hanno tre punti di forza: una profonda conoscenza del mercato; una padronanza assoluta della cultura locale, essenziale per assicurarsi contatti nell’area; e un’incredibile rete di relazioni e referenze nell’industria locale.

E’ un settore molto legato a quello dell’industria immobiliare, e sia a Singapore che in Malesia si vedono imlrese che costruiscono grattacieli e complessi residenziali di lusso. E’ certo che Singapore sia un mercato estremamente difficile e ormai maturo – una metropoli modernissima che continua a espandersi. Ma sono anche perfettamente sicuro che la Malesia offra spunti estremamente interessanti, e margini di crescita eccellenti. Sia a Kuala Lumpur che a Singapore, dal momento in cui si sbarca dall’aereo fino in centro città, non si vedono altro che gru che continuano a costruire.

Anche se Singapore iè una location strategica da un punto di vista commerciale (un aeroporto trafficatissimo e uno dei tre più grandi pori al mondo), i designer locali lavorano molto più in Cina, Indonesia, Australia, Vietnam, e Filippine.

E la cosa più incredibile è che nel prossimo futuro 5 miliardi di persone risiederanno in Asia e solo 3 miliardi nel resto del mondo: questo dice tutto riguardo a come si evolverà il business nei prossimi anni.

Grazie alla missione effettuata con Franz e ai servizi offerti da Italian Consulting, la Barel ha raggiunto un accordo di distribuzione con un’azienda di Singapore che lavora soprattutto nel contract. Abbiamo anche iniziato un rapporto di collaborazione con Jarrod Lim, un designer di  Singapore designer, e abbiamo presentato una sua linea di tavoli e di librerie al Salone di Milano.

Stiamo esplorando altri contatti in Malesia, quindi pensiamo che questo sia solo l’inizio.

Cosa posso dire in più? Franz e ICON mi hanno dato un incredibile valore nel loro servizio“.

Questo è ciò che Rodolfo Barel ci ha detto dopo la sua missione di successo in Sud Est Asiatico, organizzata da  Italian Consulting, che l’ha aiutato a entrare in un nuovo, enorme mercato nel modo migliore. Ha avuto l’opportunità di comprendere i temi principali del mercato retail locale, e di incontrare in prima persona designer, imprenditori, distributori e media operanti nell’area.

Dopo qualche tempo, siamo lieti che la sua esperienza continui: il distributore ha espanso la sua attività a Taiwan e in Corea del Sud – e tutto questo non è che l’inizio.

 

, ,

Il design è in crescita. In Asia ancora di più.

L’incontro “Design Oggi: Sfide e Visioni”, organizzato da Fondazione Altagamma durante la prima edizione dei Brera Design Days, ha affiancato al dibattito tra diversi protagonisti del mondo del Design – tra cui Claudio Luti (Kartell), Antonio Citterio, (architetto), Alberto Alessi (Alessi), Roberto Gavazzi (Boffi) – la presentazione della seconda edizione dello studio Altagamma Bain Design Market Monitor, che segnala una crescita del mercato del design del 4% e in particolare del canale online (+24% a tassi correnti), di cui si è parlato anche con Andrea Ciccoli (The Level Group/Wallpaper*) e Andrea Ghizzoni (WeChat).

Continua a leggere